Come risolvere i problemi comuni di live streaming: una guida completa

Pubblicato: 2022-02-01

Come risolvere i problemi comuni di streaming live

I live streaming sono divertenti, ma a differenza dei video registrati, non ti danno la flessibilità per apportare modifiche. Questo è il motivo per cui vale la pena imparare come risolvere i problemi di streaming live comuni che potresti incontrare.

Questa guida è stata creata per aiutarti a reinventare la tua strategia per i video live tenendo presente i problemi comuni di streaming live. Dal video sfocato all'audio lento, queste sono solo alcune delle aree che vorrai tenere d'occhio nelle tue trasmissioni. Con questi suggerimenti, imparerai come risolvere i problemi comuni di streaming live, in modo che non ti stressino durante la trasmissione.

Come risolvere i problemi comuni di streaming live

La prima cosa da ricordare quando si riscontra uno di questi problemi di live streaming è mantenere la calma e non farsi prendere dal panico.

Ricorda, indipendentemente dal fatto che molti di questi problemi di live streaming possano interessare tutti gli utenti, indipendentemente dal loro livello di abilità.

Diamo un'occhiata ad alcuni problemi comuni e a come risolverli.

1. Controlla la tua connessione Internet

Più veloce e stabile è la tua connessione Internet, migliori saranno le tue sessioni di streaming live. Potrai anche trasmettere a risoluzioni più elevate, con una migliore qualità audiovisiva. Quindi, se vuoi trasmettere in streaming regolarmente, aggiornare la tua connessione Internet a velocità più elevate è un must.

In genere è meglio avere più larghezza di banda Internet di quella necessaria. Più dispositivi hai connesso alla tua rete possono anche influenzare la tua trasmissione. Quindi, prima dello streaming live, assicurati di controllare la tua connessione Internet e le velocità di caricamento consigliate per le diverse piattaforme di live streaming. Puoi eseguire un test di velocità qui. Assicurati di cercare le tue velocità di caricamento e considera di rimuovere i dispositivi dalla tua rete o di aggiornare il tuo servizio a uno più veloce.

2. Prepara i tuoi dispositivi

Sebbene non sia necessario disporre delle apparecchiature più recenti per creare flussi live, puoi considerare l'ottimizzazione dei dispositivi esistenti o l'aggiornamento a dispositivi con processori migliori, una scheda grafica (GPU) più potente e core/thread per processore se affronti frequenti live problemi di streaming come latenza, ritardi, interruzioni, ecc. Questo perché lo streaming live può richiedere molto al tuo computer e alle tue periferiche.

Inoltre, se prevedi di utilizzare uno schermo verde, uno sfondo virtuale o funzionalità più avanzate, ti consigliamo di assicurarti che il tuo computer possa tenere il passo. Ricorda, il tuo computer sta facendo molto lavoro per te, quindi ha bisogno di energia sufficiente.

Ecco come utilizzare uno schermo verde.

Per fortuna, quando usi StreamYard, alcune di queste richieste vengono automaticamente ridotte poiché StreamYard aiuta con la codifica, la regolazione automatica dei bitrate video e audio e altro ancora.

3. Rivisitare e modificare le impostazioni dell'encoder

Lo streaming live richiede la codifica hardware o software, in cui i file video RAW (file di output video nativi dalla fotocamera DSLR o dalla webcam) vengono convertiti in un formato appropriato per lo streaming live (al volo).

Sono disponibili impostazioni del codificatore di base appropriate per i live streaming. Nel frattempo, ogni piattaforma di destinazione ha anche consigli di base per le impostazioni dell'encoder necessarie (abilitazione di streaming live solo fino a risoluzioni specifiche come 720p o 1080p).

Gli encoder moderni (alcuni sono già forniti con il dispositivo) hanno numerose opzioni per le impostazioni dell'encoder. Se stai utilizzando un software codificatore, assicurati che sia l'ultima versione.

Se si verificano errori dell'encoder, controllare il carico della CPU. Inoltre, prova a cercare problemi audio o video. Cambiali se necessario. Potresti anche voler controllare la tua connessione Internet se riscontri errori di codifica persistenti.

4. Gestisci e organizza scene e sorgenti

Hai difficoltà a gestire la tua produzione in live streaming? Può essere molto da gestire, tra il portare ospiti, la visualizzazione di overlay e banner, mentre si partecipa anche al live streaming.

Se ti accorgi che stai giocando molto, dai un'occhiata a come sono organizzati i tuoi live streaming.

Se trovi che i tuoi live streaming sono complicati e includono molti dei seguenti elementi, potresti voler semplificare la tua trasmissione.

Ecco alcuni elementi che probabilmente stai utilizzando:

  • video
  • Audio
  • Condivisione dello schermo
  • Presentazioni o diapositive
  • Un secondo angolo di ripresa
  • Altri video (come transizioni personalizzate, clip video, B-roll, ecc.)
  • immagini
  • Chiacchierata
  • Sovrapposizioni
  • Terzi inferiori e altro ancora

Le sorgenti sono da dove provengono i tuoi file video e audio (potrebbe essere il tuo computer locale, un browser web e altro).

Semmai, il modo in cui configuri il tuo studio e le sorgenti determina l'impeccabilità del tuo live streaming.

In StreamYard, molti di questi elementi sono organizzati nella scheda Banner e marchio. Assicurati di rivedere regolarmente gli overlay e i video clip nel tuo studio e rimuovere quelli che non utilizzi più.

Per ottimizzare la tua trasmissione, non dimenticare che puoi anche trascinare per riordinare le sovrapposizioni, i clip video e gli sfondi in modo che siano più veloci da raggiungere durante la produzione dei tuoi streaming live.

Ecco uno sguardo a dove puoi trovare questi elementi all'interno del tuo StreamYard Studio.

StreamYard Studio

5. Concentrati su fotocamera e audio

Vale la pena menzionare sia le tue sorgenti audio che video. Alcuni dei migliori live streaming vengono trasmessi tramite fotocamere DSLR montate su treppiedi (o tavoli). Tuttavia, la maggior parte delle persone si comporta bene anche con le webcam e un mini-treppiede da tavolo.

Indipendentemente dalla tua scelta, assicurati di controllare le tue sorgenti video: fotocamere principali per la messa a fuoco del soggetto (potresti essere tu), altre fotocamere (se presenti), filmati B-roll e altri filmati video inseriti nelle scene.

Mentre il video è una parte importante del tuo live streaming, l'audio è ancora più importante. Le persone accettano la qualità video a bassa risoluzione (per qualsiasi motivo), ma se l'audio è difficile da sentire, instabile o hai interferenze, potrebbero non sintonizzarsi. Se riscontri problemi con l'audio durante lo streaming live, considera di investire in un microfono di qualità . Potrebbe essere un microfono USB per una configurazione di microfono montabile su scrivania a tutti gli effetti.

Prenditi del tempo per registrare un video in StreamYard o rivedere uno dei tuoi live streaming passati e ascoltare l'audio per vedere se c'è del rumore, quindi provare a lavorare per risolverlo.

Suggerimento per professionisti: se hai un ospite, quando sei nell'area del backstage, considera la possibilità di disattivare l'audio di ogni persona e quindi ascolta per eventuali interferenze. Questo ti aiuterà a individuare da dove proviene. Puoi quindi dedicare del tempo a diagnosticarlo prima di andare in diretta.

Se riscontri ancora problemi con l'audio, non esitare a contattare il nostro team di supporto per assistenza.

6. Illuminazione per streaming live

Quali sono altri problemi di live streaming? Che ne dici di illuminazione? Le regole sono decisamente semplici: non troppo oscure; non troppo luminoso.

Se hai troppa luce, sembrerai sbiadito. Se non ce n'è abbastanza, la tua fotocamera potrebbe avere problemi e non avrai un bell'aspetto sullo schermo.

Per trovare un buon equilibrio, assicurati di illuminare uniformemente la scena.

Invece di colpirti direttamente con la luce, dovresti considerare di usare due luci, una per illuminare il lato sinistro e un'altra per illuminare il lato destro.

Per quelli di voi che hanno finestre nel proprio studio, la luce naturale può aiutare a illuminare la scena, se utilizzata correttamente.

Se hai accesso a una finestra, assicurati di essere rivolto verso la finestra. Se la finestra è dietro di te, entrerà troppa luce, il che può rendere difficile per la tua fotocamera individuarti.

La chiave è avere una distribuzione uniforme dell'illuminazione per aiutare i tuoi spettatori a vedere cosa sta succedendo. Ricorda, più le luci sono distribuite uniformemente sul soggetto, migliore è la qualità del tuo video.

Questo vale per l'utilizzo di una webcam, dello smartphone o di una fotocamera DSLR.

7. Scegli il software di streaming live giusto

La tua scelta della piattaforma determina anche la qualità finale delle tue trasmissioni. Alcune delle cose in cui anche gli streamer live professionisti possono andare storte vengono risolte automaticamente se si utilizzano piattaforme di live streaming come StreamYard.

L'utilizzo di un software di streaming live basato su browser, ad esempio, riduce la necessità di disporre del computer più recente e più potente o di un potente laptop da gioco per lo streaming live.

Piuttosto, puoi eseguire lo streaming dal tuo laptop, tablet o persino da un dispositivo mobile.

Utilizzando StreamYard, puoi facilmente evitare la maggior parte dei problemi di streaming live come impostare correttamente scene e sorgenti complesse, lavorare con le impostazioni di uscita video/audio e altro ancora. StreamYard ottimizza anche il tuo live streaming utilizzando codec audio/video preconfigurati.

Inoltre, dovresti configurare scene e sorgenti individuali (incluse proprietà e filtri), ottimizzare tu stesso le impostazioni del live streaming, scegliere le impostazioni del live streaming appropriate specifiche della piattaforma e altro ancora.

8. Contenuti in live streaming, consegna ed errori

Assolutamente tutti commettono errori durante lo streaming live.

L'importante è non farsi prendere dal panico.

Per aiutarti a ridurre eventuali errori, è importante dedicare del tempo a esercitarti sui tuoi live streaming.

Ecco un video su come impostare un live streaming di pratica e provare.

Se sei preoccupato di dimenticare la tua introduzione, mi piace usare un'app per appunti per annotare i punti principali che voglio trattare. Se vuoi un modo più avanzato, puoi usare un teleprompter.

Ricorda, l'enorme vantaggio dello streaming live rispetto a video registrati apparentemente privi di errori e raffinati è che c'è quell'elemento umano di vulnerabilità. Gli ehm , aah , dimenticare per un momento ciò che avevi da dire, alle prese con hardware/software/luci: fanno parte di ciò che rende divertenti i live streaming.

Durante lo streaming live, non preoccuparti di nessuno di questi risultati. Invece, scusati, correggi qualsiasi cosa sia andato storto nella tua prossima trasmissione e continua a coinvolgere il tuo pubblico in ogni nuovo streaming.

9. Scelte degli ospiti, mancanza di pratica e errori

Non tutti i problemi di live streaming provengono da software e hardware; alcuni hanno a che fare con le tue scelte. La scelta degli ospiti, per esempio.

Fare tavole rotonde dal vivo, tutorial congiunti, live streaming di condivisione delle conoscenze, dimostrazioni di prodotti con ospiti, ecc., richiederà che tu rifletta attentamente sugli ospiti o su chi inviti a parlare nei live streaming.

Tutti vogliono essere invitati per essere ospiti, ma verranno preparati?

Ad esempio, non vuoi accettare che chiunque sia ospite del tuo live streaming. Dovresti lavorare per fornire contenuti di buona qualità durante la tua trasmissione.

Un'altra cosa da notare quando un ospite si unisce a te è assicurarsi che sia preparato.

Se scopri che i tuoi ospiti non stanno condividendo che saranno nel tuo prossimo live streaming, assicurati di fornire loro le informazioni in anticipo. Ciò include una grafica, un testo teaser e un collegamento alla trasmissione che condividono pubblicamente.

Non aspettarti che il tuo ospite sia perfetto, ma assicurati di fornirgli le informazioni di cui avrà bisogno per preparare il tuo spettacolo.

Ciò potrebbe includere note, un collegamento a una trasmissione passata in modo che possano comprendere il formato e così via.

Dovrai anche considerare chi scegli in base al fatto che si trovi a proprio agio con la fotocamera, sia abituato ai video o al formato di streaming live e altro ancora.

Infine, assicurati di scegliere di invitare le persone che sono le migliori scelte possibili per il tipo di contenuto che stai condividendo nel tuo live streaming.

Solo perché hai bisogno di un ospite non significa che dovresti invitare tutti. Assicurati che chiunque tu abbia come ospite si allinei con i tuoi obiettivi. In questo modo può essere una conversazione intelligente e stimolante per i tuoi spettatori.

Interviste agli ospiti | Problemi comuni di live streaming

10. Fotocamera persa

A volte, quando si passa da un'applicazione video all'altra, il computer potrebbe non essere in grado di connettersi alla webcam, anche se in precedenza funzionava.

La soluzione più semplice qui è riavviare il computer e riprovare. È probabile che farà il trucco!

11. Internet lento

Molte volte ci dimentichiamo di riavviare i nostri computer. Corrono sempre e a volte hanno bisogno di una pausa.

Se noti che il tuo computer funziona più lentamente del solito, considera innanzitutto di chiudere tutte le schede indesiderate e di chiudere le applicazioni che non ti servono.

Quindi, considera di riavviare il router. Puoi farlo scollegando l'alimentazione per circa 30 secondi, quindi ricollegandola.

Riavvia il computer e verifica se la tua connessione Internet è più veloce.

12. Fotocamera sfocata

Se noti che la qualità della tua fotocamera sembra pixelata, la prima cosa da provare sarebbe aggiornare lo schermo. Questo può spesso alleviare questo.

Quindi, se stai usando StreamYard, guarda sotto Cam/Mic e controlla la risoluzione. Assicurati di utilizzare la fotocamera corretta e impostala anche su 720p o 1080p se la tua fotocamera lo supporta.

Infine, riavvia il computer e controlla di nuovo la fotocamera.

13. Un ambiente rumoroso

I tuoi live streaming suonano come se fossi in una grotta? Potrebbe essere necessario aggiungere alcuni pannelli acustici al tuo spazio. Questi possono aiutare a ridurre il suono che rimbalza.

Inoltre, puoi posare un tappeto per attutire ulteriormente il tuo spazio e migliorare il suono. In questo modo è caldo e invitante.

L'asporto

Questi sono solo alcuni problemi comuni di live streaming che incontrerai. Ora hai una buona idea di come affrontarli e risolverli se e quando si presentano.

La creazione di un live streaming fluido non deve essere un gioco di indovinelli. Ci auguriamo che questa guida ti aiuti a risolvere i problemi comuni di live streaming che potresti incontrare. Ricorda, se hai altre domande sullo streaming live, puoi anche unirti alla nostra community gratuita di StreamYard e apprendere le migliori pratiche da altri live streamer.

Come risolvere i problemi comuni di streaming live